Amministrazione | Cont. analitica e movimenti ore

Scheda tecnica del modulo software

Situazioni commesse

La procedura fornisce diverse elaborazioni: per commessa, per sottocommessa, per voce, per sottovoce, per costi, per ricavi, con o senza dettaglio dei singoli movimenti.

Immediatezza

Ogni inserimento in prima nota crea una registrazione di contabilità analitica
Es.: commessa: villaggio primavera, sottocommessa: appartamento A1, voce: pavimenti, sottovoce: piastrelle.

Commesse da distribuire

La procedura permette di creare centri di costo ai quali attribuire costi indiretti sulle commesse attive nel periodo.

Stato avanzamento lavori

La procedura permette di attribuire degli importi mensili di avanzamento lavori per commessa e di stampare delle situazioni di “stato avanzamento lavori” con costi e ricavi a confronto.

Costo presunto per voce

La procedura consente di creare una tabella di costi presunti per voce e di generare una stampa che evidenzi lo scostamento tra il costo presunto e quello effettivo.

Stampa costi magazzino

Stampa una situazione per magazzino tenendo conto dei costi diretti, indiretti e dell’ammortamento.

Alcune caratteristiche

Inserimento di diversi tipi di commessa a fronte di ogni contropartita contabile.

Gestione dei centri di costo e attribuzione degli importi a budget, stampe di controllo del preventivato e dello speso.

Collegamento alla gestione documentale in modo da inserire file di foto, disegni o calcoli. 

Diversificazione della data di competenza del movimento di contabilità analitica dalla data del movimento contabile ed eventuale rateizzazione automatica dell’importo inserito.

Aggiornamento automatico dei movimenti di contabilità analitica con la rettifica dei movimenti contabili.

Distribuzione in percentuale di costi non direttamente collegabili ad una singola commessa e/o centro di costo.

Struttura delle voci a 2 livelli: voce principale e sottovoce.

Situazioni movimenti per commesse, sottocommesse, voce e sottovoce, contropartite contabili, con o senza dettaglio dei movimenti e con raggruppamenti personalizzabili.

Stampe specifiche per la gestione dello stato avanzamento lavori e degli ammortamenti.

Automatismi in fase di caricamento movimenti di prima nota per le relazioni create tra contropartita contabile/voce di spesa e cliente/commessa.

Gestione diversificata della data chiusura operativa commessa e della data chiusura contabile: in quanto può essere necessario continuare a inserire movimenti di prima nota legati alla commessa anche quando essa è ormai dichiarata “chiusa”.

Situazioni commesse per tipologie di raggruppamento: sede, tipo di commessa, tipo di cliente oltre che per commessa e voce.

Distinzione tra costi orari per persona, per qualifica  o per tipo di attività svolta.

Inserimento di due costi orari diversi per persona o per qualifica e confronto delle differenze a consuntivo.

Inserimento dei costi orari per data validità con eventuale ricalcolo automatico nel caso di modifica costi orari.

Varie stampe di controllo ore dei dipendenti e situazioni ore per commessa, per voce, per committente ecc…

Esiste un programma “movimenti dipendenti” con il quale i collaboratori possono inserire, visualizzare e stampare solo le proprie ore di lavoro, l'autorizzazione avviene tramite credenziali personali.